Close 
Thumbnail
Thumbnail
Thumbnail

Residence Du Parc, Torino

The Project

Intervento di restauro critico sulle facciate del “Résidence du Parc” a Torino con l’intento di continuità dei valori di una tipologia residenziale insolita negli anni ’70, distante dagli archetipi abitativi dell’epoca, voluti originariamente nel 1971 da Corrado Levi e Laura Petrazzini.

Un’architettura che, similmente ai grattacieli americani di Mies Van der Rohe, si sviluppa secondo una composizione modulare e l’utilizzo di cemento armato, vetro e acciaio. Costruito all’inizio degli anni ’70, il residence necessitava di adeguate modifiche per risolvere i problemi di isolamento termico e acustico.

Il prodotto Pilkington Suncool™  assemblato in vetrocamera con gas argon e laminato 8,8 mm è stato ritenuto per le sue performances energetiche e di comfort interno (vetro selettivo, basso emissivo).  I moduli sono apribili a tutta altezza con parapetti vetrati composti da Pilkington Optilam™  spessore 10,8 mm. Ricordiamo che l’edificio restaurato è di tipo residenziale con una facciata a tutto vetro; il vetro Pilkington Suncool™  ha permesso di raggiungere una trasmittanza termica di 1,1 W/m² K ed è stato scelto anche per il colore privo delle tonalità tendenti al verde.

  Project ReferenceIT2008_Suncool
  View Project Location Map
Project Details
Surface Area
3000
Address
Corso Massimo D'Azeglio, 21 - 10126 Torino
Building Type
  • Residential / Domestic
About the Architect/Installer
Architect

Benedetto Camerana - Camerana&Partners - Torino

Foto: Paola Robbe

Installer

Vetreria: Vetreria Valentini - Calcinato (BS)
Serramentista: Sermeca
Profili: Schueco